Salvatore Tolino

Salvatore Tolino

Via amato di montecassino, 7 80136 – Napoli

Napoli 30/ 01/ 1984

Gentile amico Ciro De Novellis, appena ieri mi è pervenuto, tramite l’amico dr. Armando Ferraro, il vostro libro di poesie ‘E SUONNE MARIUOLE cortesemente mandatomi in dono. Innanzitutto vi ringrazio del gentile pensiero, che ho gradito moltissimo, e della lusinghiera dedica.

Io non amo improvvisarmi giudice, pertanto non aspettatevi un saggio critico, ma, unitamente al ringraziamento accennatovi, sento il bisogno di manifestarvi che, nonostante la mia inguaribile pigrizia, ho letto, subito, e poi riletto tutte le vostre poesie.

Questo mi accade solamente quando ciò che leggo stimola il mio interesse.

Nel vostro caso, l’interesse iniziale, crescendo a mano a mano che procedevo nella lettura, ha finito per cedere il posto ad un vero e proprio godimento spirituale. Per concludere, penso che il lettore, dopo l’incontro con questa vostra prima opera, si può aspettare, con assoluta certezza, una nuova copiosa fioritura della vostra interessante e garbata poesia. E’ con questa convinzione che mi auguro di leggervi ancora e presto e vi porgo il mio affettuoso saluto pregandovi di credermi vostro amico.

Salvatore Tolino

Commenti chiusi