Il Canto dei Fiori

Pubblicato il 15 nov 2015

Questo testo lo scrissi pensando ad un luogo spirituale di tarantella napoletana rivolto ad un personaggio mitico tossicodipendente, il quale si premuniva di portare sempre un mazzo di fiori con se per quando sarebbe morto. Fiorellino non pensava a una indifferenza della gente, anzi, egli sperava solo di non dare fastidio, Non chiedeva fiori per la sua morte, chiedeva solo di capire dove e quando egli stesso, figlio del popolo, avesse perso la strada del suo antico viatico.

Commenti chiusi