N’ARBERO VIECCHIO

Copertina 4 x Napoli

N’ARBERO VIECCHIO


Chella pianta ch’è crisciuta

ncopp’a terra addò so’ nato

dint’â scorza s’è araputa

vecchia vecchia è addeventata.


Maie na porta s’è araputa

maie na stella m’ha guardato

ma chill’arbero crisciuto

m’hanno ditto ch’è affatato.


M’ha prutetto c”a crianza

fino a mo ca songo gruosso.

Mammà mia c”a panza  annanze

me facette int’a nu fuosso.


Me facette na matina

d”a Madonna Addulurata

po’ chill’arbero nascette

viecchio viecchio è addeventato.

 

 

Commenti chiusi